Versi

Tu vali

6 ottobre 2010

Tu vali.

E son le lacrime che butti giù

come sorsi di rabbia

che dipingono il tuo cielo di un blu profondo

come il tuo cuore

che dà voglia al mio palcoscenico.

 

Tu vali.

Sei un arcobaleno dai colori

che odorano di sogni

con cui dipingi i muri

che proteggono il tesoro che dentro tieni raggomitolato

tra le carezze delle tue paure.

 

Tu vali.

E spicca pure il tuo volo

abbagliando i cieli dove passerai

con incantesimi di poesia.

Le brezze che volan via non dimenticano di certo

semplici sorrisi, porte del paradiso, che mi graffiasti addosso.

 

 

Queste parole le voglio dedicare a chi mi ha fatto comprendere come a volte sia la semplicità la cosa più speciale che si possa trovare.

A te. Ricorda sempre il titolo di questi versi.

Potrebbe piacerti

Send this to a friend