Versi

Risvegli trapiantati su carta

11 agosto 2010

Smetti di dormire se ti svegli bagnato,

fissi un soffitto bianco, sporco ed arrogante,

è un malvagio clitoride gigante

che stupra le tue idee rivoluzionarie.

Non hai forza e sei sconfitto da un capezzolo su di un seno.

Non hai senso e cerchi algoritmi vitali nella masturbazione.

La notte è una donna che ti divora

ti usa, ti beve e ti vomita giù,

passi il tempo a dormire ad occhi chiusi

mentre lei ti graffia con la luce dei suoi fari.

Il nulla non ha forza e lo dimostra con ritratti di banalità.

Il nulla non ha senso poiché trova un nome a se stesso.

Potrebbe piacerti

Rimaniamo in contatto

Iscrivendoti al blog riceverai i nuovi post direttamente nella tua posta elettronica.

Qua la pinna! Grazie per la fiducia concessa al Tricheco.

Ehm, qualcosa è andato storto.

Send this to a friend