Versi

Questa notte come tante

16 settembre 2010

Nubi in testa

fan di me uno spuntino di pensieri

e chiedo aiuto alla dolce e frizzante notte

che versa sul mio capo un sacchetto di polvere di sogni.

Non vale se poi non ricordi

e confondi i tuoi piedi con quelli della tua amata.

Mi armo di spago e circondo la mia fonte

con occhi chiusi e palmi serrati.

Che gran bugiardo che sono.

Mento ai sogni voltando le spalle e ridendo

li ingabbio in una lampione giù per strada

che i bambini si divertano con le ombre cinesi.

Non ho tempo per voi

che il mondo non ha tempo per me.

Potrebbe piacerti

Send this to a friend