Versi

Questa notte come tante

16 settembre 2010

Nubi in testa

fan di me uno spuntino di pensieri

e chiedo aiuto alla dolce e frizzante notte

che versa sul mio capo un sacchetto di polvere di sogni.

Non vale se poi non ricordi

e confondi i tuoi piedi con quelli della tua amata.

Mi armo di spago e circondo la mia fonte

con occhi chiusi e palmi serrati.

Che gran bugiardo che sono.

Mento ai sogni voltando le spalle e ridendo

li ingabbio in una lampione giù per strada

che i bambini si divertano con le ombre cinesi.

Non ho tempo per voi

che il mondo non ha tempo per me.

Potrebbe piacerti

  • Valentina

    Riempir non posso tutti i vuoti, ma posso tesser le tue lodi!!!
    Un commento quà ed uno là, non vuol dir che non apprezzo quel che in mezzo sta!

    Un abbraccio…e continua a render unici quei pensieri che per molti paiono superflui!!!

    • Le tue parole fan sempre sorridere il mio animo. Grazie.

  • Valentina

    Aggiungo al tuo commento un semplicissimo prego pieno di sorridenti e brillissimi abbracci! 🙂

  • Valentina

    Più la rileggo e più mi piace! 🙂

    • Grazie, sono davvero contento che tu apprezzi!

Rimaniamo in contatto

Iscrivendoti al blog riceverai i nuovi post direttamente nella tua posta elettronica.

Qua la pinna! Grazie per la fiducia concessa al Tricheco.

Ehm, qualcosa è andato storto.

Send this to a friend