Versi

Lamiere

12 dicembre 2015

Calma le paure

colme come sacchi infagottati di panni sporchi

umidi e soli.

Stendi i pugni,

rigidi quasi stessero ad osservare il cielo invisibile di Shanghai

oltre l’aria che non suda

dove c`è solo nudo rammarico

ed il sorriso che sorge ed illumina la coltre di lamiere

di riflessi al neon

che senza spegnersi

s’invola.

Potrebbe piacerti

Send this to a friend