Versi

Avanza destino

24 ottobre 2012

Heilà te che vaghi

lo senti quel frastuono,

quel bussare alla tua felicità

che tempo addietro hai intimorito.

Sporco.

È solo un spiraglio di malumore passeggero

solamente un eco che stagna

dormendo ad occhi chiusi

tenendomi in pugno

senza farmi mai sentir paura.

Ricatto dell’anima

verità che non si vuole accettare

ma chi son io per dirle certe cose?

 

Avanza su.

Destino avanza!

Che non son mai stato

così poco pronto.

Potrebbe piacerti

Rimaniamo in contatto

Iscrivendoti al blog riceverai i nuovi post direttamente nella tua posta elettronica.

Qua la pinna! Grazie per la fiducia concessa al Tricheco.

Ehm, qualcosa è andato storto.

Send this to a friend