La poesia viscerale

La poesia viscerale riguarda una serie di poesie de 'Il tricheco psichedelico'

Cos’è la poesia viscerale?

Lasciatemi spiegare prima di tutto cosa io intenda per poesia viscerale.

Ebbene, questa non rappresenta solamente una semplice serie di 15 composizioni in versi, piuttosto si tratta di uno stile che ho adoperato per esprimere i miei sentimenti più nascosti. Un modo di presentare le mie emozioni, insomma, più graffiante e più duro, stile adatto a parlare di tutto ciò che nascondiamo nei punti più remoti di noi stessi: per l’appunto nelle nostre viscere.

A dire la verità queste poesie sono divenute la rappresentazione del mio incubo più profondo, mostrandomi fino a che punto siamo diversi da ciò che la morale comune e l’educazione sociale hanno imposto di non essere.
Nel momento stesso in cui ho scoperto le mie viscere, ho iniziato a percorrere un cammino introspettivo per comprendere a pieno la mia natura ed il ruolo della scrittura nella mia vita. È qui, con la poesia viscerale, che emerge il mio essere aspirante essere umano!

L’ordine

Quando sono state composte (fra giugno 2012 e dicembre 2013 all’incirca) non c’era uno schema o un ordine dietro le poesie viscerali, le poesie seguivano le mie sensazioni in modo irrazionale.

Tuttavia, guardandole con più distacco dopo qualche anno, esse seguono perfettamente il ritmo ondeggiante dei miei alti e bassi umorali. Il bene e il male che si abbracciano in una danza in cui a turno prendono il sopravvento. Come parte di una grande mappa tutti questi puntini non avrebbero alcun senso se non fossero limitati da due argini, cioè la prima e l’ultima poesia della serie, considerabili il male assoluto ed il bene assoluto. Le mie personali alfa e omega.

Pertanto, non c’è un ordine da seguire per leggere le poesie, potete scegliere in base al tema di volta in volta trattato.

Le poesie

Per leggere la poesia viscerale che più vi interessa cliccate sull’immagine corrispondente.
Cosa sempre molto gradita, al termine di ogni poesia potrete lasciare un commento. Potete farmi sapere, insomma, cosa ne pensate, se vi è piaciuta o meno o che sensazione vi ha provocato.

E non dimenticate: siate viscerali!

 

Vuoi scoprire quali altre poesie sono state pubblicate su ‘Il tricheco psichedelico’?
Clicca qui per l’elenco completo.

Rimaniamo in contatto

Iscrivendoti al blog riceverai i nuovi post direttamente nella tua posta elettronica.

Qua la pinna! Grazie per la fiducia concessa al Tricheco.

Ehm, qualcosa è andato storto.

Send this to a friend