Pensieri

Distorsioni e soluzioni cromatiche

22 gennaio 2016

La creazione di realtà parallele è stato il mio problema.

Disfunzionalità analitica di situazioni oggettive che soggettivate hanno prodotto finali alternativi della realtà.  Come un velo opaco, tutto appare vero e un poco falso al tempo stesso. Io sono dannatamente razionale nel quotidiano- al limite dell’ossessivo compulsivo – ma eccessivamente viscerale ed irrazionale nella scrittura. Ho mischiato i mazzi di carte, ho fuso personalità fittizie con emozioni vere. Non c’è da stupirsi se ci si senta come in mezzo ad una Guerra Fredda. Purtroppo non sono un bravo soldato, troppo codardo.

Distorsioni cromatiche ed emozionali. Confusione di stati d’animo e percezione dell’io e del non-io, un po’ come essere daltonici e non riconoscere il colore dei capelli del proprio assassino.

Riabilitazione. Fisso dei punti fermi e associo dei colori, creo la mia palette di sfumature. Pertanto “Spogliamoci assieme”, una poesia cui sono particolarmente affezionato, diventa rosso ciliegia. Un punto fermo.

Soluzioni cromatiche, terapia.

Potrebbe piacerti

Rimaniamo in contatto

Iscrivendoti al blog riceverai i nuovi post direttamente nella tua posta elettronica.

Qua la pinna! Grazie per la fiducia concessa al Tricheco.

Ehm, qualcosa è andato storto.

Send this to a friend