Io, me e l'eros, Pensieri

Il tricheco va in Cina

12 marzo 2011

Mi facevo la barba pochi minuti fa. Pensavo che son due settimane che non macchiavo una pagina. Ero distratto, ecco perché mi son tagliato, ecco perché sono ancora qui con un rasoio in mano a chiedermi che cazzo ci faccio con un cumulo di pensieri.

 

Devo cambiare aria.

Devo cambiare vita.

Devo cambiare me stesso con un altro me che non sia lo stesso.

Devo cambiare 50 euro perché nessuno mi darebbe il resto per una bottiglia di vino scadente da pochi spiccioli, il mondo è infame con chi sta per partire, in fondo anche il mondo teme di essere abbandonato e reagisce di conseguenza, non lo puoi compatire e neppure capire, devi solo partire.

 

E quel biglietto che stagna nella posta. Ho fatto anche il ritorno solo per sentire risonare il mio nome all’aeroporto di Hong Kong, l’eco della mia vita rimbalzerà nelle orecchie dei viaggiatori che si porranno domande strane sul mio conto per poi dimenticarsi di me, sarò una star in decadenza, ma mi dedicheranno un’impronta in qualche loro ricordo remoto quando saranno in fin di vita.

 

Chissà se in Cina mangiano i trichechi. Questo potrebbe essere un problema.

Chissà la mia vita come si sbranerà il tempo dedicatole.

 

Per ora parto con la speranza di non tornare per avere quella voglia di tornare, un giorno, magari neppure troppo lontano.

 

E se mi perdo, mi manderò una cartolina dello skyline di Hong Kong e ci dormirò su.

Tutto il mondo è paese dicono in molto.

 

Parto, parto veramente.

La vita è un gioco malsano ma interessante, svegliatemi quando sarà il mio turno.

 

Potrebbe piacerti

  • Buon viaggio, Tricheco!
    Sazia la tua vita e raccogli un po’ di Hong Kong.
    Porta sempre con te, un sacchetto di seta:)

    Felice passeggiata
    Madlen

    • Speriamo che mi porti nuove ispirazioni.

      “Trichechi in oriente”, una raccolta di poesie unte con l’olio di involtini primavera. Nei migliori ristoranti cinesi in alternativa ai menù.

Rimaniamo in contatto

Iscrivendoti al blog riceverai i nuovi post direttamente nella tua posta elettronica.

Qua la pinna! Grazie per la fiducia concessa al Tricheco.

Ehm, qualcosa è andato storto.

Send this to a friend